Regolamento di viaggio Autolinee Extraurbane

Agli utenti sono rilasciati:

  1. Biglietti di corsa semplice, validi per effettuare una sola corsa;
  2. Abbonamenti settimanali, validi dal lunedì alla domenica;
  3. Abbonamenti mensili, validi dal 1° all’ultimo giorno del mese solare;
  4. Abbonamenti settimanali ridotti per 10 corse ed abbonamenti mensili ridotti per 42 corse utilizzabili sui servizi erogati per non più di 5 giorni alla settimana
  5. Biglietti di corsa semplice e di abbonamento per le speciali categorie d’utenti previste dall’art.30 della Legge Regionale 18/2002;

Biglietti ed abbonamenti debbono essere acquistati presso uno dei punti vendita autorizzati.

Per l’acquisto degli abbonamenti, i Clienti devono munirsi di apposita tessera di riconoscimento rilasciata dalle biglietterie autorizzate delle Ferrovie del Gargano su presentazione di istanza corredat da due fotografie formato tessera e da un versamento di euro 2,60. La tessera ha validità triennale.

L’abbonamento è valido se accompagnato dalla carta di riconoscimento i cui estremi sono riportati sullo stesso.

I clienti sono tenuti a vidimare i titoli di viaggio appena saliti a bordo dei mezzi. Eventuali guasti delle apparecchiature di convalida dei titoli di viaggio vanno segnalati al personale di bordo. Biglietti, abbonamenti ed ogni altro documento di viaggio devono essere esibiti a richiesta del personale dipendente dell’azienda incaricato del controllo, conducente compreso, o dell’ente di vigilanza e/o controllo.
A bordo dei mezzi è consentito l’acquisto del biglietto, solo ai capolinea, con la maggiorazione del prezzo nella misura di euro 1,00.
Per l’acquisto gli interessati debbono rivolgersi al personale in servizio.

Sanzioni amministrative

Fermo restando le norme di cui al D.P.R. 735/80, la sanzione amministrativa pecuniaria a carico degli clienti trovati sprovvisti del valido titolo di viaggio o di titolo di viaggio non regolarmente convalidato o non adeguato, è fissata secondo quanto stabilito dalla Legge Regionale vigente in materia di trasporti.
Il mancato rispetto da parte degli clienti dei servizi delle norme contenute nel regolamento aziendale di vettura comporta l’applicazione di sanzioni amministrative secondo quanto stabilito dalla Legge Regionale vigente in materia di trasporti.

Trasporto di bambini

Il cliente munito di regolare titolo di viaggio ha facoltà di far viaggiare gratuitamente un bambino di età compresa tra 0 e 10 anni.
Chi accompagna più di un bambino di età compresa tra 0 e 10 anni deve acquistare un biglietto ogni due bambini.
E’ consentito trasportare gratuitamente passeggini per bambini purché piegati in modo tale da ridurne l’ingombro.

Trasporto di animali

Il passeggero può portare con sé, previo acquisto di idoneo titolo di viaggio, gatti o cani di piccola taglia purché trasportati in modo tale da non arrecare disturbo e molestia agli altri passeggeri, negli appositi reasportini. Possono viaggiare gratuitamente i cani guida per non vedenti.
Agevolazioni di viaggio
Sono rilasciati biglietti di corsa semplice e di abbonamento per le speciali categorie di utenti, di cui all’art. 30 della Legge Regionale n. 18 del 31.10.2002.
Per il rilascio, i clienti debbono munirsi di apposita tessera di riconoscimento gratuita che è emessa dagli uffici delle Ferrovie del Gargano su presentazione di apposita istanza corredata da due fotografie formato tessera e da certificazione attestante l’appartenenza alle categorie previste dalla legge. L’emissione dei titoli di viaggio gratuiti avviene sino ad esaurimento delle compensazioni economiche regionali previste

Rimborsi
Il titolo di viaggio non è rimborsabile per fatti non imputabili alle Ferrovie.
Non si rimborsano e non si rilasciano duplicati per gli abbonamenti dichiarati smarriti, distrutti o rubati.
Per mancata effettuazione del viaggio per fatti imputabili alle Ferrovie, il cliente dovrà inviare richiesta scritta di rimborso o sostituzione corredata del titolo di viaggio in originale entro e non oltre 30 gg. dal verificarsi dell’evento.

Trasporto di cose – Oggetti smarriti
Il passeggero può trasportare gratuitamente un solo bagaglio a mano purché non superi le dimensioni di cm 25x30x50 e di peso non superiore a Kg. 20. In tutti gli altri casi è tenuto ad acquistare un biglietto per ogni bagaglio. Non è, comunque, consentito il trasporto di liquidi, oggetti preziosi, fragili e/o eccessivamente ingombranti o pericolosi.
L’azienda non è responsabile per furti, manomissioni, dispersioni, deterioramento o perdita degli oggetti trasportati.
Gli oggetti smarriti rinvenuti a bordo dei mezzi aziendali verranno custoditi ai sensi degli articoli 927 e ss. del Codice Civile.
Per tutto quanto non espressamente richiamato si fa riferimento al D.P.R. 753/80.